Archivio della categoria: Aziende

SoftBank Corp. investe 200 milioni di dollari su InMobi

InMobi, il più grande mobile ad network al mondo, e SoftBank Corp. annunciano il completamento di un investimento di 200 milioni di dollari concluso all’inizio della scorsa settimana. Il finanziamento avverrà in due tranche – 100 milioni di dollari a settembre 2011 seguiti da una somma equivalente ad aprile 2012. SoftBank si unisce agli alti investitori, Kleiner Perkins Caufield & Byers e Sherpalo Ventures, per supportare InMobi nell’affermarsi come il leader globale nel mobile advertising.

L’iniezione di capitale di 200 milioni di dollari, una delle operazioni più rilevanti nel mercato internet mobile, aiuterà l’azienda a creare valore all’interno dell’ecosistema mobile globale attraverso servizi pubblicitari d’avanguardia, pagamenti mobili tramite SmartPay™ e la creazione e distribuzione di campagne “rich media” in formato HTML5 utilizzando la piattaforma Sprout™ recentemente acquisita. Naveen Tewari, fondatore e CEO di InMobi, ha commentato: “Le dimensioni dell’investimento e la qualità dell’investitore confermano l’enorme potenziale che ha oggi il mercato mobile e rafforza il nostro ruolo di player chiave nel guidare l’evoluzione di questo media. Ci siamo già affermati come leader nel mercato del mobile advertising in ogni continente. Questo è solo l’inizio. Grazie al sostegno di un leader globale come SoftBank, siamo ben posizionati per capitalizzare a pieno le opportunità che ci si prospettano davanti, principalmente attraverso maggiore innovazione dei prodotti, più alta penetrazione del mercato, acquisizioni nel mercato mobile e nell’intera value chain.” “Sono entusiasta di questa opportunità di collaborazione con InMobi, uno dei più grandi mobile ad network mondiale” ha affermato Masayoshi Son, Presidente e CEO di SoftBank. “Spero che la partnership con InMobi, una start-up in forte crescita con una significativa esperienza nel mondo mobile e un’eccezionale piattaforma tecnologica, possa contribuire ad accelerare il processo di sviluppo del mobile internet su scala mondiale. Crediamo che questa partnership possa rendere Softbank l’internet company numero uno in Asia e per questo sono impaziente di iniziare a lavorare con il team di InMobi.” Questa partnership darà a SoftBank e InMobi l’opportunità di ampliare ancora di più, attraverso una collaborazione globale, il mercato in forte crescita dell’advertising mobile. Inoltre, genererà ulteriori sinergie tra InMobi e SoftBank dato l’importante numero di aziende internet asiatiche di rilievo presenti nel portafoglio di SoftBank. John Doerr, Managing Partner di Kleiner Perkins Caufield & Byers, ha replicato: “InMobi è un’azienda che sta crescendo molto velocemente in uno dei settori tecnologici più esplosivi. InMobi è in grado di fornire un valore straordinario a publisher e pubblicitari in tutto il mondo. Sono leader nella rivoluzione del mobile advertising.” “InMobi si posiziona tra quelle aziende che, a livello globale, hanno raggiunto importanti risultati in breve tempo” ha aggiunto Ram Shriram, fondatore di Sherpalo Ventures. “Questo investimento è un’ulteriore conferma delle opportunità che offre il settore mobile nel mondo e sottolinea l’abilità di InMobi di sfruttarne tutto il suo potenziale. Cellulari e smartphone stanno infatti cambiando il mondo consumer come quello aziendale, pubblicitario ed editoriale.”

InMobi
InMobi è il più grande mobile ad network indipendente. Con uffici nei cinque continenti fornisce a pubblicitari, editori e sviluppatori una soluzione globale unica per il mercato della pubblicità. Il network cresce molto rapidamente e oggi fornisce la possibilità di raggiungere 314 milioni di utenti, in oltre 165 Paesi, attraverso più di 36,2 miliardi di ad impression al mese. Nel 2011 InMobi è stata inclusa nel AlwaysOn Global 250 e nella lista AlwaysOn OnMobile 100 Top Private Companies.
Tra i maggiori investitori che detengono InMobi: Kleiner, Perkins, Caufield & Byers e Sherpalo Ventures. L’azienda ha uffici a San Francisco, Bangalore, Tokyo, Nairobi e Singapore.

Per maggiori informazioni, visitare il sito www.InMobi.com

SoftBankSoftBank è un’azienda leader del mondo internet che fornisce una vasta gamma di servizi quali comunicazioni mobili, infrastrutture broadband, telecomunicazioni fisse, internet e altro ancora. La vision di SoftBank è ”rivoluzione nell’informazione – felicità per tutti” e il suo scopo è continuare ad adoperarsi per creare sinergie tra i vari contenuti e servizi del gruppo.

Per maggiori informazioni, visitare il sito http://www.softbank.co.jp/en/ .

Passare all’IP per risparmiare: Easynet propone ai broadcaster l’adozione di una nuova suite di soluzioni globali

Easynet Global Services annuncia oggi una nuova suite di soluzioni per la diffusione di contenuti televisivi che, grazie all’utilizzo delle reti IP, consente ai broadcaster di risparmiare e stare al passo con i concorrenti. Il Protocollo Internet, infatti, offre ai broadcaster risparmi concreti rispetto ai tradizionali metodi di trasmissione, oltre a fornire l’ampiezza di banda necessaria per l’alta definizione (HD) e i contenuti 3D. Il gap tra le emittenti che trasmettono i contenuti tramite le reti IP e quelle che utilizzano le tecnologie tradizionali SDH/ATM o satellitari aumenterà ulteriormente, man mano che le aspettative degli utenti richiederanno prestazioni maggiori o più sofisticate, come lo streaming in tempo reale, i contenuti su dispositivi mobili, le trasmissioni in HD e 3D, nonché i video on demand.

Per supportare i broadcaster nel passaggio all’IP, Easynet ha lanciato tre nuove soluzioni rivolte al settore: IP Contribution, IP Distribution ed IP Adaptation. Clienti del calibro di MTV, Sky News HD e Perform Media stanno già beneficiando di queste nuove soluzioni.

IP Contribution consente ai broadcaster di utilizzare la rete gestita di Easynet per la trasmissione di contenuti sia da location permanenti sia create “ad hoc”, in modo che le emittenti siano in grado di ricevere i contributi indipendentemente dalla loro ubicazione. IP Distribution consente la trasmissione di video finiti dalla location dell’emittente alle apparecchiature di uplink come le stazioni satellitari per la trasmissione agli utenti finali. IP Adaptation consente la trasmissione di contenuti multimediali interattivi da servizi digitali interattivi (Red Button) al broadcaster.

MTV aveva la necessità di trasmettere due nuovi canali HD, Comedy Central HD e Nickelodeon HD, su Sky nel Regno Unito, facendo in modo che gli spettatori non percepissero riduzioni della qualità del servizio. È stata scelta la soluzione IP Distribution di Easynet, che ha implementato una rete gestita tra il Media Centre di Londra di MTV UK e Sky, utilizzando lo standard di compressione su IP e codifica digitale di immagini JPEG2000. Questo ha fatto sì che i canali fossero trasmessi e gestiti a costi notevolmente ridotti, raggiungendo allo stesso tempo un pubblico sempre più vasto e favorendo l’aumento dei ricavi.

Sky News ha optato per la soluzione IP Contribution di Easynet. L’azienda ha lanciato il proprio canale di notizie in alta definizione (HD) a maggio 2010. Sky aveva bisogno di una tecnologia in grado di supportare l’HD da qualsiasi postazione e di una trasmissione veloce, affidabile e in grado di diffondere contenuti di alta qualità. Per realizzare l’obiettivo di trasmettere video realizzati in loco in HD, Sky aveva bisogno di HD PATHS che collegassero il luogo della notizia con la sede di Sky News.

Sky era alla ricerca di una tecnologia che non solo potesse supportare l’HD da una qualsiasi location, ma che fosse anche veloce, affidabile ed in grado di trasmettere contenuti di alta qualità. La soluzione più adatta è risultata essere un’infrastruttura di rete IP Multiprotocol Label Switching (MPLS), che consentiva l’uso di video SD o HD insieme ai collegamenti dati e all’accesso a Internet in loco. Un ulteriore vantaggio della soluzione è la possibilità di supportare un servizio bi-direzionale, consentendo una comunicazione “a due vie” tra il giornalista in loco e lo studio, andando a migliorare la copertura della messa in onda in diretta degli eventi di cronaca più importanti da parte di Sky.

Grazie alle soluzioni Easynet, Sky News è ora in grado di potenziare la propria rete semplicemente aggiungendo schede extra all’interfaccia, che permettono di collegare alla rete WAN un maggiore numero di dispositivi. Questo significa che Sky paga solo per la larghezza di banda utilizzata, beneficiando di una soluzione più rapida ed economica. Gli apparati possono essere implementati in diverse località in tutto il mondo, in modo che Sky possa avere in onda i propri corrispondenti stranieri non appena ci sia una notizia, evitando di trasportare attrezzature ingombranti e costose per le trasmissioni via satellite. Tra l’altro, la rete è anche più resiliente: l’MPLS assicura che problemi ed interruzioni della rete non compromettano l’integrità delle trasmissioni, la rete ha percorsi multipli e tutto il traffico che altrimenti verrebbe bloccato può essere re-indirizzato da un percorso a un altro.

PERFORM fornisce contenuti sport premium a milioni di fan in tutto il mondo. L’azienda ha deciso che la scalabilità e la flessibilità di una rete Easynet basata su IP MPLS, contrariamente alla tecnologia satellitare utilizzata dai broadcaster tradizionali, sarebbe stata la scelta più adeguata alla propria attività in rapida crescita a livello internazionale. Tale tecnologia basata su IP avrebbe consentito una soluzione scalabile, efficace ed affidabile in grado di soddisfare la crescente esigenza di trasmissione di contenuti digitali del settore broadcast.

“Alcuni broadcaster sono riluttanti a passare all’IP perché prevede modalità di trasmissione dei contenuti nuove e di conseguenza anche nuove modalità di lavoro”, ha dichiarato Andy Sumner, Global Sales and Marketing Director di Easynet, “ma affidare a Easynet la gestione della propria rete IP li lascia liberi di concentrarsi sul proprio core business, ovvero la creazione dei contenuti. L’IP è la soluzione senza dubbio più adeguata a questo settore, grazie ai risparmi sui costi, all’ampio spazio per i contenuti e alla sua affidabilità. Ci siamo impegnati a lungo”, prosegue Sumner, “nell’offrire consulenze ai nostri clienti broadcaster e nella comprensione delle loro esigenze. Grazie alle competenze acquisite, siamo in grado di semplificare il passaggio all’IP”.

Nasce Apps Builder, la tua applicazione mobile per Iphone e Android in 3 minuti

L’22 novembre 2010 la società italiana WebPromoService ha inaugurato il primo sito in Europa in grado di fornire un servizio per la creazione di applicazioni personalizzate per dispositivi mobili. L’iniziativa è stata pensata per soddisfare l’esigenza dell’utente che abbia necessità di raggiungere e tenere aggiornati i propri amici, fans, clienti o lettori distribuendo contenuti audio, video, testuali o fotografici attraverso un accesso semplice, diretto ed intuitivo alle proprie attività web. Il servizio di dimostra altrettanto utile, inoltre, per chiunque abbia la necessità di organizzare un proprio calendario personalizzato, di condividere eventi social, di gestire un proprio sito e-commerce attraverso la personalizzazione e l’ottimizzazione del formato per dispositivo mobile, o ppure per chi, infine, abbia l’esigenza di guadagnare attraverso l’advertising mirato su terminali mobili. Il servizio è disponibile per qualunque tipologia di utente, sia per l’utente privato che per l’azienda o il professionista di settore. Apps.Builder è semplice, intuitivo, pratico e veloce da utilizzare: pur non avendo una conoscenza informatica specifica, in soli tre passaggi l’utente sarà in grado di creare la propria applicazione personalizzata attraverso la scelta dell’area tematica di interesse, e di mantenerla aggiornata in tempo reale attraverso la funzione feed RSS. Il servizio offerto da Apps.Builder di WebPromoService è sicuro, poiché certificato dagli Apple Store e da Market Android. Per accedere alle funzioni di Apps.Builder è sufficiente l’iscrizione gratuita al sito.

www.apps-builder.com

Si rinnova WD Photos, l’applicazione gratuita per iPad e iPhone che permette di accedere e visualizzare le proprie foto archiviate su ogni disco di rete WD

 

WD® (NYSE: WDC), leader mondiale nelle soluzioni di archiviazione, annuncia WD Photos™ , l’ultima versione dell’ applicazione per visualizzare foto, ora ottimizzata per iPad™ e iPhone®4. Disponibile gratuitamente al download su iTunes®, l’app WD Photos offre accesso remoto alle foto archiviate su un hard disk di rete WD, inclusi i prodotti My Book® World Edition™ e WD ShareSpace™. Le immagini vengono visualizzate nella risoluzione nativa di iPad e iPhone, e gli utenti possono accedere fino a 285.000 foto personali ovunque sia disponibile un accesso a Internet, semplicemente copiando le immagini nella cartella “Immagini Condivise” del proprio hard disk di rete WD.

L’applicazione WD Photos offre una serie di nuove funzionalità che consentono agli utenti di essere connessi alle proprie immagini digitali, tra cui:

Funzionalità di selezione e zoom digitale delle foto visualizzate;

Possibilità di visualizzazione orizzontale per iPad;

Opzione per pubblicare istantaneamente le foto dall’app WD Photos sulla pagina Facebook® dell’utente;

Nuove presentazioni slideshow che includono panoramica e zoom, effetto angolo e cubo;

Capacità aumentata a 5 GB per supportare la memoria dell’iPad e una risoluzione superiore;

Supporto schermo intero per iPad a 1024×768;

Supporto ad iPhone HD/OS 3 & 4.

L’applicazione WD Photos ottimizzata per iPad e altri noti dispositivi mobili Apple va a soddisfare le crescenti richieste degli utenti di visualizzare, archiviare e raccogliere le foto anche quando sono in movimento. Con oltre 2 milioni di iPad venduti già a maggio 2010 (Apple®), l’iPad è stato entusiasticamente accolto dai consumatori per poter accedere e condividere i propri contenuti digitali.

Sebbene la visualizzazione delle foto digitali non sia una novità, la società di ricerca Parks Associates afferma che si tratta di una tendenza in aumento. Secondo una recente ricerca di Parks, nel 2009 il 68% delle famiglie con una connessione a banda larga visualizzava foto digitali almeno ogni mese, rispetto al 59% nel 2006 (Parks Associates: Consumer Storage Opportunities 2010). I vantaggi dello storage centralizzato e dell’accesso remoto offerti dai dischi di rete WD abbinati all’iPad rappresentano il connubio perfetto in risposta alle tendenze sempre più diffuse dei consumatori.

“Godersi le proprie foto sull’iPad è un’esperienza fantastica. WD Photos sfrutta al meglio la bellezza di un monitor multi-touch, come quello dell’iPad, per consentire una navigazione realmente intuitiva tra migliaia di foto,” ha commentato Dale Pistilli, vice president of marketing dei prodotti WD branded. “Con la nostra applicazione, gli utenti possono condividere comodamente migliaia di foto senza doversi preoccupare di quali foto sincronizzare o di come sono organizzate. Potendo accedere a ben 285.000 immagini archiviate su un disco di rete WD, gli utenti possono visualizzare istantaneamente tutte le loro foto ovunque si trovino”.

Compatibilità delle immagini con WD Photos

Già disponibile per il download sull’Apple® iTunes Store®, WD Photos è compatibile con iPad, iPhone, iPhone 4, e iPod touch® e funziona con My Book World Edition, My Book World Edition II e WD ShareSpace. Gli utenti devono registrarsi gratuitamente al servizio di accesso sicuro MioNet® per utilizzare l’applicazione WD Photos.