Archivio dell'autore: admin

App e smartphone, il binomio perfetto

Nell’ economia della condivisione, della comodità, della ricerca continua di soddisfare i propri bisogni in modo da renderci la vita il più facile e comoda possibile ciò che è fondamentale per fare ciò è il nostro smartphone e tutto il network di app che lo rendono effettivamente utile perché senza di esse sarebbe un semplice telefono senza tasti che ci permette di andare su internet insomma niente di così innovativo come in realtà è.

Lo smartphone e le sue app hanno cambiato la nostra vita, le applicazioni hanno reso lo smartphone la grande innovazione di questo secolo e insieme hanno indirettamente creato grandi possibilità di lavoro e crescita per tutti quanti e per ora il mercato è ancora in grado di dare soddisfazioni a chiunque voglia intraprendere la via del digitale e provare ad inventare l’ app del momento, sperando che sia un momento di lunga durata e non una semplice moda come successo spesso ai vari giochi che sbucavano sui nostri iphone.

Esistono applicazioni di qualsiasi tipo, ognuna slegata dall’altra ognuna che compete con nessuno o con tanti nonostante i principi di base siano diversi: ma ciò che rende quasi tutte le applicazioni uguali è il modo in cui prendono vita infatti quasi tutte nascono da un bisogno insoddisfatto di qualcuno che mentre cerca una soluzione a un problema si rende conto che quel problema può essere di tutti e perché non provare a creare la giusta app per aiutare proprio tutti dato che ormai nel 2017 ci sono praticamente più smartphone che persone e non è un caso se tutti i nuovi iphone e competitor sviluppano prodotti con un minimo di 64 gb di memoria, non basta avere uno smartphone se non possiamo ingozzarlo di app fino allo sfinimento. Tra le ultime uscite che danno adito a quello che vi abbiamo detto c’è Houzz, app nata dal bisogno di ristrutturare casa e dalla mancanza di idee soddisfacenti e ora tramite l’app si possono condividere idee e pareri professionali sull’ argomento, ora tramite lo smartphone si possono prenotare lavaggi d’ auto a domicilio o magari scegliere l’ ombrellone giusto per prendere il sole quando arriva l’ estate, proprio per i periodi di vacanza è nata Hopper che ci permette di risparmiare sui voli analizzando i prezzi e cercando di prevedere come cambieranno e inviando notifiche sui voli che maggiormente suscitano la nostra attenzione. Queste come tante altre applicazioni che nascono ogni giorno o che stanno per nascere per soddisfare tutti i nostri desideri e magari anche per far nascere altri bisogni da appagare.

my Opel, la nuova app gratuita per iOs e Android

myOpel, la nuova app per iOs e Android, che Opel dedica a tutti i propri clienti, è gratuita e permette di accedere ad una lunga serie di utilissime funzioni.

Opel lancia una nuova parola d’ordine: connettività, e lo fa attraverso myOpel, la nuova app per iOs e Android, che la casa automobilistica tedesca, dedica a tutti i propri clienti. my Opel è un’app gratuita e permette di accedere ad una lunga serie di utilissime funzioni. Tant’è che con grande entusiamo, dichiara Fabio Mazzeo, Direttore Customer Care & Aftersales di General Motors Italia: “L’attenzione al cliente e la sua soddisfazione sono i valori che guidano Opel. Il portale LaMiaOpel e la moderna app myOpel sono stati creati per consentire ad ogni cliente di avere un servizio personalizzato, pratico e intuitivo”.

myOpel app: le funzioni – i clienti Opel che scaricheranno l’app myOpel sul proprio smartphone, potranno utilizzare diversi funzioni e scaricare subito il manuale d’uso. Ma potranno anche ottenere la decodifica immediata dei simboli e delle spie e fari della vettura, per viaggiare tranquilli in tutta sicurezza, l’impostazione già programmata sulla chiamata d’emergenza 112, tanti utilissimi consigli in merito a come comportarsi con l’auto in panne, la chiamata diretta al servizio Opel clienti, saranno avvisati degli appuntamenti per gli interventi di manutenzione, saranno aiutati nella ricerca del riparatore più vicino, della scadenza del parchimetro del parcheggio tramite la localizzazione GPS e alert, e si avrà assistenza in caso di incidente per mezzo di un’apposita funzione che aiuta a raccogliere i dati in maniera ordinata, necessari all’assicurazione per mezzo delle coordinate GPS, incluse le immagini, che possono essere inviate direttamente con un touch.

Con myOpel hai rapido accesso al sito web LamiaOpel e puoi iniziare così a sfuttare tutti i vantaggi che hai a disposizione, come la richiesta di assistenza online, la prenotazione del test drive, il rapporto diretto con Opel mediante i principali social network e tante promozioni personalizzate che ti aspettano!

Articolo proposta da Autofficina Autronica, meccanico a Tavagnacco (Udine).

 

Oro Vs Smartphone: chi vale di più ad oggi?

L’oro sarà sempre un bene di rifugio e salvezza economico.

Gli ultimi due decenni hanno visto le nostre città incrementare il numero degli esercizi commerciali chiamati: Compro Oro.

Una categoria commerciale con un grosso giro di affari. La presenza di questi negozi è naturalmente legata all’accrescersi della povertà delle famiglie, sempre più indebitate e con le impellenti necessità economiche.
A loro si rivolge il pensionato che con la sua pensione minima non arriva a fine mese o la casalinga che deve far quadrare il bilancio della famiglia. Si vende il bene rifugio e salvezza per aiutarsi. In passato, abbiamo assistito a fenomeni di lunghe file di persone, davanti alle vetrine di questi negozi, per vendere collanine, bracciali o addirittura le fedi nuziali. Senza dubbio possiamo paragonarli alle vecchie agenzie di pegno, ricordiamo la scena della vendita di vecchio cappotto nella commedia di E. Scarpetta: Miseria e nobiltà.
Dopo aver ascoltato alcune impressioni di diversi esercenti delle attività di compro oro, come www.vmcomproororoma.it possiamo affermare che da qualche tempo, anche, i compro oro stanno attraversando un periodo di crisi.
Gli esercizi presenti sul territorio italiano hanno subito un crollo improvviso con la chiusura di circa il 30% delle attività commerciali.

Le due principali cause, secondo la tesi dell’Associazione dei Compro Oro, sono: il crollo dell’acquisto dei gioielli e l’ascesa dei compro Tablet.

È naturale che una famiglia che vive l’attuale crisi economica evita l’acquisto di beni preziosi come l’oro per altre necessità come elettrodomestici o tablet.

Ed ecco , spuntare come funghi,se non addirittura al loro posto attività commerciali che acquistano e comprano prodotti tecnologici usati o rotti.
Pensiamo ai computer, ai tablet, e non ultimo i telefonini.

Anche se da una ricerca effettuata dalla stessa associazione risulta che negli ultimi mesi a rivolgersi ai compro oro non sono più le persone meno abbienti ma chi vuole effettivamente dismettere l’oro.
Soprattutto coloro che a causa degli aumenti dei furti non vuole detenere oggetti di valore in casa.

Beauty Blog e smartphone: binomio imprescindibile

Esistono delle tipologie di siti web che sembrano particolarmente legati all’utilizzo degli smartphone. Tra essi sicuramente i siti dedicati al cibo ma anche i beauty blog. Questo perchè i beauty blog sono inevitabilmente legati al mondo dei selfie via smartphone ed alle condivisioni social in ogni momento ed in tempo reale. In questo articolo vedremo alcune app ed accessori necessari a chi gestisce un beauty blog.

 

Per chi ha la necessità di realizzare selfie a regola d’arte esistono gli appositi anelli led da fissare proprio in prossimità della webcam del telefono. Questi accessori costano pochi euro e garantiscono una buona illuminazione per i propri selfie in ogni situazione.

 

Per chi con lo smarphone lo utilizza per girare video sarà fondamentale un treppiedi con appoggio e pinza robusta. In commercio se ne trovano a differenti fasce di prezzo ed i più tecnologici sono anche dotati di telecomando per regolarne l’inclinazione.

 

Vediamo un po’ quelle che sono le app gratuite migliori quando si tratta di migliorare la qualità dei nostri selfie. Prendete nota: Retrica, MSQRD, Fiverr, Selfie Cam, Frontback, CamMe, Lumia Selfie, Perfect365, Picr. Ricordatevi che per il selfie perfetto l’angolatura è quella dall’alto leggermente di profilo ed anche se abbiamo parlato di illuminazione a led, l’illuminazione migliore è quella con luce naturale.

 

Ed ora passiamo ad alcune app che possono tornare utili per la gestione dei profili social del beauty blog. Per gestire la propria pagina Facebook avendo a disposizione tutte le funzionalità di cui usufruiremo su computer è possibile installare l’app Facebook Pages. Per condividere in un solo click i propri aggiornamenti su più profili social l’ideale è l’app Cross Poster che come dice il nome stesso si occupa di fare il crosspost di un post su più profili. Infine l’app TopTags ci aiuta a trovare i migliori hashtags con cui definire le nostre foto su Instagram, al fine di massimizzare la propria visibilità.