Archivio dell'autore: admin

Tutte le novità che riguardano l’iPhone 8

L’iPhone 8, nuovo prodotto di casa Apple, è pronto ad effettuare il suo debutto nel mercato.
Ecco quali sono le diverse novità che sono state rese note e che hanno come protagonista proprio questo particolare dispositivo mobile.

 

Un nuovo metodo di ricarica

Una delle nuove innovazioni che riguardano l’iPhone 8 è il metodo mediante il quale, il dispositivo mobile, può essere ricaricato.

Il prodotto di casa Apple potrà essere ricaricato sfruttando la connessione wireless: basterà collegare il telefono al caricatore e attendere che questo venga ricaricato sfruttando appunto la connessione che si instaurerà col cellulare.

Occorre però prestare attenzione ad un dettaglio particolare che riguarda questo nuovo metodo di ricarica: i critici hanno sostenuto che sfruttando la connessione wireless per effettuare la ricarica della batteria, il telefono tende a scaldarsi in maniera superiore rispetto il classico metodo con la presa elettrica.

Ovviamente i responsabili della Apple hanno spiegato che l’iPhone 8 sarà dotato di una scocca posteriore maggiormente spessa che eviterà appunto un surriscaldamento eccessivo della batteria.
Apple è quindi corsa subito ai ripari per evitare di ricevere delle critiche ancor prima che il prodotto possa essere immesso sul mercato.

 

Un nuovo scanner per la sicurezza

Altra grande innovazione importante riguarda il cambio dello scanner di sicurezza di cui sarà dotato l’iPhone 8.

In questo caso si parla di una funzione che prende in considerazione l’iride del proprietario del telefono la quale dovrà essere scansionata ogni qualvolta che si vuole sbloccare il telefono.

Ovviamente, anche in questo caso Apple ha spiegato che si tratta di una funzione che offre un livello di sicurezza elevato anche per la salute: l’iride ed i nervi ottici non verranno irritati da laser oppure altri elementi, lasciando quindi gli occhi in totale sicurezza.
Tale funzione sostituisce lo scanner delle impronte digitali il quale è stato messo a dura prova dai possessori delle versioni precedenti dell’iPhone, i quali hanno trovato diverse falle nella sicurezza di questa tecnologia.

 

Altri aspetti dell’iPhone 8

Tra le altre novità introdotte nel modello di cellulare Apple vi è la mancanza dell’uscita Jack delle cuffie.

Il collegamento avverrà mediante Bluetooth: la mancata presa permette al telefono di poter essere maggiormente resistente visto che acqua e polvere non potranno infiltrarsi e danneggiare chip e scheda madre del telefono stesso.

Nell’iPhone 8 mancheranno anche i tasti fisici i quali sono sostituiti da un nuovo schermo completamente Oled il quale riesce a distinguere perfettamente la pressione esercitata dal tocco sullo stesso schermo, garantendo l’attivazione della funzione ad esso corrispondente.

Inoltre, seppur si tratti di una voce non del tutto confermata da parte di Apple, il nuovo prodotto sarà in grado di supportare la tecnologia 4K, per video e fotografie con risoluzione maggiormente dettagliata e bella da vedere, ed un supporto per la realtà virtuale.

Esse sono le diverse tipologie di caratteristiche che contraddistingueranno questo nuovo articolo della Apple, ovvero lo smartphone iPhone 8.

Suggerito da: http://fastadsl.it/

Smarphone e fotografi di nozze: un matrimonio complesso!

Da qualche anno ormai gli smartphone sono diventati un elementi perennemente presente nelle nostre vite e nella nostra quotidianità. Soprattutto sembrano essere diventati un elemento imprescindibile quando si tratta di eventi e cerimonie importanti come quella delle nozze.

 

Lo smartphone però da innocente trastullo, è diventato però un elemento ingombrante per coloro che svolgono il mestiere di fotografo matrimonio. Non di rado i fotografi di matrimonio si trovano a dover “duellare” con invitati e parenti che spinti dal desiderio di immortalare l’evento dal loro personalissimo punto di vista, intralciano con noncuranza e spesso con maleducazione il loro lavoro. Si può trovare l’invitato che sporgendosi con il suo smartphone si mette proprio sulla traiettoria di una foto che sarebbe dovuta essere appannaggio del fotografo di matrimonio. Oppure si trova quello con il flash simile ad una lampada al magnesio, che con il suo bagliore rovina la luce al fotografo ufficiale. Senza contare che poi questi scatti vengono divulgati sui social seduta stanze, obbligando gli ospiti del matrimonio a tenere il naso puntato sul loro cellulare piuttosto che godersi la cerimonia. Non è un caso che in molti sposalizi, specie americani, ci sia la chiara indicazione “wedding unplugged”, ovvero matrimonio senza connessione.

 

Dall’altra parte è bene sottolineare alcune “aperture” dei fotografi al mondo degli smartphone.

 

Alcuni di loro per esempio li utilizzano per fare dello story telling del loro lavoro. Lo story telling in questo caso viene utilizzato per narrare, attraverso degli scatti non professionali, cosa c’è dietro la preparazione di un servizio fotografico wedding oppure che cosa significhi essere ad un matrimonio da punto di vista del wedding photographer.
I passi da gigante fatti dalle fotocamere degli smartphone negli ultimi anni, ha anche portato alcuni fotografi di matrimoni a proporre set fotografici completamente realizzati con i cellulari. Ovviamente poi questi set sono destinati alla condivisione sul web e non alla realizzazione di un album nozze stampato.

Come creare libri fotografici online in modo semplice

In questo articolo andremo a scoprire una guida per la creazione, direttamente online, di uno dei prodotti più interessanti degli ultimi tempi: parliamo del fotolibro, o libro fotografico, che sostituisce i “vecchi” album di fotografie. Infatti, si tratta non di un album con le pagine bianche sulle quali si incollano le foto, ma di un libro le cui pagine sono le foto stesse, stampate, in un formato semplice e davvero comodo da rivedere.

I libri fotografici si trovano anche in vendita, quando seguono un tema (un paesaggio, una festività, regioni di guerra e via dicendo) ma pochi sanno che si possono creare anche da soli, con pochi passaggi e soprattutto con stampate le nostre fotografie, e non quelle scattare da altri. Un modo quindi per valorizzarle al massimo, rendendole indelebili e, soprattutto, togliendole dagli hard disk dai quali rischiano di scomparire, con il passare del tempo.

Come creare fotolibri online

Creare album fotografici direttamente online è più semplice di quanto si possa immaginare. Esistono infatti dei software specifici che presentano già un’impaginazione ben realizzata, e che aspettano solamente le nostre foto, che possiamo comunque inserire in modo personalizzato. I modelli già pronti riguardano fotolibri di viaggio, per le cerimonie, per la famiglia, da essere utilizzati come portfolio, per uso professionale e via dicendo; insomma, non avremo difficoltà a trovare il modello più adatto alle nostre esigenze.

Sul software, dei quali un esempio è quello messo a disposizione dal sito fotolibro-cewe.it, si possono caricare i nostri scatti da qualsiasi dispositivo, quindi dallo smartphone al computer (e di conseguenza dalla macchina fotografica), e si può decidere l’impaginazione che vogliamo dare. Quando avremo terminato, potremo così scegliere altre caratteristiche che il fotolibro potrà avere.

Si possono scegliere ad esempio le dimensioni delle pagine, che possono essere verticali, quadrate od orizzontali, il tipo di copertina, importante in base all’effetto che vogliamo il nostro fotolibro abbia (per un uso professionale è consigliata la copertina flessibile, per un uso domestico quella rigida ha più un effetto da album di foto), e poi la qualità della carta, che può essere opaca o lucida, e anche qui possiamo decidere in base alle nostre esigenze.

Stampare e ricevere il fotolibro

Inserite così tutte le foto sul software, e scelto i dettagli, ci penserà direttamente il programma ad inviare il tutto al servizio di stampa. Abbiamo bisogno solamente che il dispositivo da cui abbiamo creato il fotolibro sia connesso ad internet, così che vengano trasmesse tutte le nostre informazioni e le foto (ovviamente) all’azienda che si occuperà della stampa vera e propria. La stampa richiederà sempre diverso tempo, specialmente se la qualità delle foto è alta, ma questo dipende molto anche dalla velocità della nostra connessione.

A questo punto, in ultima istanza, dobbiamo solo sistemare gli ultimi dettagli, come ad esempio fornire l’indirizzo di casa dove il fotolibro dovrà essere inviato: fatto questo, infatti, avremo concluso con la creazione, e non resta che aspettare un paio di giorni per la stampa del libro fotografico e per la consegna, che avverrà tramite corriere senza che ci spostiamo da casa. Un servizio comodo, economico e soprattutto utile per avere un prodotto innovativo da utilizzare in casa o per lavoro.

Scegliere una micro SD per il nostro smartphone

Molte volte, quando compriamo uno smartphone, preferiamo scegliere una versione con una memoria minore, facilmente espandibile, spendendo meno. A questo punto dobbiamo però sapere che tipo di micro scheda SD abbiamo bisogno di installare sul nostro device.

La prima cosa a cui si deve fare attenzione è il tipo di smartphone che abbiamo acquistato: se l’apparecchio è tecnologico, capace di registrare video in 4K e scattare foto di altissima qualità, la micro SD di cui avremo bisogno deve avere senza dubbio una capacità di memoria il più alta possibile e con una velocità di trasferimento adeguata. Se invece abbiamo acquistato uno smartphone dalle capacità modeste e senza troppe pretese, allora una micro SD di capacità media andrà perfettamente.

Prima di iniziare a scegliere a quale micro SD affidarci dobbiamo sapere una cosa: qual è il limite oltre il quale non si può espandere il device. È un dato molto facile da trovare sulla scheda tecnica all’interno della confezione oppure su internet: nella maggior parte dei casi ci sono dei modi per andare oltre questo limite apportando modifiche allo stesso smartphone che però sarebbe meglio lasciar compiere a chi è più esperto. Andando oltre questo limite senza le apposite modifiche la micro SD potrebbe non essere letta dal device e quindi non funzionare.

Un altro punto su cui bisogna informarsi è la compatibilità dei device: alcune schede SD, quelle più recenti che hanno mostrato un enorme salto rispetto alla tecnologia del passato, in alcuni casi, sugli smartphone meno recenti, non funzionano. Di conseguenza, comprando in un negozio, sia esso online oppure fisico, sarebbe meglio informarsi prima per non avere brutte sorprese in seguito.

Andiamo adesso a capire per bene quali sono le marche migliori tra cui scegliere ed anche qualche prezzo a cui le micro SD vengono vendute. Per quanto riguarda i device Android, la gran parte degli utenti vira su Samsung e SanDisk, marchi ottimi, ma naturalmente la possibilità di scelta è ampia, possiamo citare Kingston, per esempio. I prezzi sono in genere abbastanza contenuti: per una micro SD da 32 GB, classe 10, di solito non si superano i 20€, andando a salire di qualità, possiamo benissimo trovare una 64 GB Samsung anche a meno di 50€. Per chi invece avesse bisogno di una memoria davvero enorme, sul mercato sono presenti le micro SD da 128 GB, anche se non tutti gli smartphone sono compatibili: i prezzi in genere vanno dai 50€ in su, a seconda della velocità di scrittura.