Archivio della categoria: Giochi

I migliori giochi di ruolo per smartphone e tablet

I giochi di ruolo sono sempre stati i più impegnativi e i più coinvolgenti e spesso portano i player ad un “lavoro” continuo per migliorare le abilità, aumentare l’esperienza, potenziare le armature ecc. Grazie alla tecnologia i giochi di ruolo si sono evoluti tantissimo, considerando che sono nati come giochi da tavolo, ora giocabili sia su computer, console, smartphone e tablet.

 

Se siete degli amanti di tali giochi e non potete starne senza, sappiate che comprando un telefono su siti dedicatio presso i migliori rivenditori di telefonia, sarà possibile scegliere uno dei tantissimi giochi di ruolo disponibili sia gratuitamente che a pagamento. Ma quali sono i migliori giochi di ruolo per smartphone e tablet? Scopriamolo insieme!

 

Giochi di ruolo a portata di mano

Tablet Android, smartphone iOS o viceversa, qualunque sia il dispositivo da voi scelto esistono tantissimi giochi di ruolo più o meno differenti; a seconda dei propri gusti infatti è possibile scegliere differenti giochi di ruolo sia sull’App Store che su Play Store. Vediamo insieme alcuni dei migliori giochi di ruolo per dispositivi portatili quali smartphone o tablet:

  • Heroes Charge: considerato come il miglior gioco di ruolo del momento, disponibile gratuitamente sia per iOS che per Android. Lo scopo del gioco è quello di portare a livello massimo una serie di eroi i quali presentano differenti caratteristiche di combattimento. Più si sale di livello più si sbloccano campagne particolari e soprattutto la fantastica arena PVP attraverso la quale sarà possibile sfidare un vero utente.
  • Final Fantasy 5: la Square Enix si è impegnata molto per riproporre in un certo senso le fantastiche avventure di Final Fantasy anche per Android e iOS. Qui troviamo i migliori elementi che definiscono il vero e proprio gioco della lunga saga Final Fantasy. Anche se l’app è a pagamento, per pochi euro è possibile rivivere la saga anche attraverso i dispositivi mobili; assolutamente da avere per chi è appassionato del genere!
  • Zenonia 4: gioco di ruolo vecchio stile disponibile gratuitamente sia per iOS che per Android. Grazie alla storia di gioco molto coinvolgente e i combattimenti reattivi e fluidi, anche tale app si presenta tra le più scaricate!
  • Ravensword Shadowlands: è stato considerato come miglior gioco di ruolo per iOS e Android open World, l’equivalente mobile di Elder Scrolls. In un mondo ricco di mostri e avventure, vestirete i panni di un eroe che dovrà possedere un equipaggiamento importante per riuscire nell’epica missione.

Anche Google avrà una console?

 

Il mondo dei giochi potrebbe avere una nuova sorprendente new entry, questa volta firmata Google, un marchio che potrebbe far tremare i colossi già operanti nel settore. Se fosse vero che Google stia operando per la produzione di una console di gioco con sistema operativo Android e soprattutto a basso costo come sostiene il Wall Street Journal, Sony e Microsoft, dovranno rimboccarsi le maniche per proteggere le proprie fette di target e di mercato. I due colossi del gaming, malgrado non soffrano la crisi economica imperante a livello globale sicuramente sono già molto preoccupati a darsi battaglia vicendevolmente a suon di nuove uscite, strategie di marketing e di comunicazione e congiuntamente devono proteggersi da una delle tendenze dell’era digitale, ovvero le modalità di gioco online assolutamente gratuite. Quindi se da una parte vediamo sui portali online ogni giorno titoli nuovi in uscita di ogni genere soprattutto d’azione per poter competere a livello di percezione esperienziale degli utenti con quelli per console, un esempio del genere è il nuovo moba Merc Elite di BigPoint, dall’altra assistiamo alla lotta tra console di nuova generazione, studiata e progettate per essere sempre più accessori di esperienze che semplici home console per giocare.
Il gigante di Montain View starebbe studiando nel frattempo un dispositivo multimediale che molto probabilmente prenderà il nome di Nexus Q e dopo le lenti Google arriva anche l’orologio da polso firmato Big G.
Il dato che porta anche il colosso Google a mettersi in campo nel mercato del gioco sono le stime molto positive e appetibili che parlano di una crescita del settore con un aumento di introiti complessivi da 63 miliardi a 86 miliardi di dollari e l’aumento del mobile gaming che passerà da 8,8 a 14 miliardi di dollari.
Con molta probabilità per piazzarsi subito sul mercato nel migliore dei modi la strategia di Google potrà essere quella di puntare ad una console che possa avere in sé tutti gli aspetti positivi delle console e la praticità di poter giocare ovunque di tablet e smartphone. Tendenza questa che si annuncia essere il trend complessivo del mondo del gaming, con uno sviluppo della tecnologia hardware che permetterà e in alcuni casi già permette di giocare ai titoli da console anche sui dispositivi mobili. Il percorso è in parte già stato percorso se si considera ad esempio di Ouya, la console a basso costo con Android e processore Nvidia Tegra 3. Ma quello che proporrà Google sarà sicuramente qualcosa di molto più sorprendente che forse darà la spinta anche per un altro colosso come Apple per cui già da un po’ si spiffera l’entrata sul mercato dei giochi con un proprio dispositivo.

Il futuro di Sony sarà tutto nel digitale?

Sony sta puntando tutto sul digitale? Sembra che non sia esattamente cosi, in quanto effettivamente la risposta del colosso giapponese è stata piuttosto netta a riguardo, il supporto fisico avrà ancora lunga vita. Nella transizione attuale tra il futuro delle connessioni digitali e la possibilità che sia tutto in distribuzione come digital delivery, il supporto fisico avrà ancora vita lunga. Sembra infatti che nelle intenzioni della società ci sia un convivenza piuttosto pacifica tra i blu ray e il download diretto dei giochi online.

La maggior parte dei giocatori non vuole ancora acquistare online. Sony prova a offrire entrambe le opzioni, lasciando ai gamer la scelta. Crediamo nelle decisioni dei consumatori”.

Il nemico pubblico numero uno in questo caso è Gamestop, che ha delle politiche nella diffusione dell’usato piuttosto opinabili che stanno danneggiando in maniera evidente il settore sia per i consumatori che si ritrovano con dei prezzi spesso molto vicini a quelli del nuovo, sia per i produttori che perdono qualsiasi tipo di valore aggiunto sulla rivendita di quel tipo di videogioco. Siamo convinti che questo equilibrio verrà spezzato unicamente grazie ad una politica di prezzi aggressiva che porterà maggior beneficio ai consumatori, senza togliere niente al produttore. Secondo Sony prima che tutto questo sia possibile, ci vorrà ancora un pò di tempo.

Zombie Tsunami, il gioco più divertente per iOS

Ci sono alcune tendenze che segnano una particolare piattaforma. Tra queste, la filosofia degli endless run, ovvero quei giochi stile Temple Run, che levano la meccanica del movimento (ancora troppo scomoda su iOS) e si concentrano sul fare superare una serie di ostacoli, giocando sulla velocità della corsa del personaggio. Tra le ultime versioni di questa tipologia di giochi segnaliamo Zombie Tsunami, che ha aggiunto un pizzico di creatività grafica meno impostata rispetto agli altri giochi, offrendo uno stile molto più divertente e spensierato.

Le logiche di questo gioco riprendono molto quelle dei classici giochi in flash, che ricordano quindi l’abilità delle sale gioco a rispondere ad impulsi meno ragionati e più veloci, scatenando quindi una serie di riflessi a raffica che porteranno ad avere un punteggio sempre più alto.

Siamo sicuri che gli spazi di crescita per questo tipo di giochi potrebbero coinvolgere un multiplayer più aggressivo, ad esempio poniamo che nella corsa si possa vedere l’ombra di un nostro amico e di come questo abbia gareggiato rispetto a noi. Zombie tsnunami ha poi una particolarità, in quanto le vite si ripercuotono anche sul numero di personaggi che affollano lo schermo; rendendo il tutto ancora più divertente.

Un bellissimo gioco per smartphone che vi consigliamo di non perdere, è gratis ed è supportato sia dall’iPhone che dall’iPad. Buon divertimento!